Spedizione Gratuita per ordini pari o superiori a 19,90 €

Combattere lo stress: come stare meglio

Combattere lo stress: come stare meglio

Lo stress è uno stato fisico e mentale, una risposta da parte del nostro organismo in seguito ad un particolare evento, cambiamento o stato emozionale eccessivo. È stato definito anche come una “condizione aspecifica” in cui si ritrova l’organismo quando deve adattarsi alle nuove esigenze imposte dall’ambiente. 

Ad affermarlo fu il primo studioso che si occupò di questo campo, ovvero Hans Selye.
I fattori stressanti sono, però, parte integrante della nostra vita, come ad esempio lo studio, il traffico, il lavoro, i problemi familiari e tantissimo altro. Questi pongono a dura prova l’organismo, sia da un punto di vista fisico sia mentale, che reagisce entrando in uno stato di allerta.
L’organismo, infatti, è messo a dura prova quando subentreranno nuovi eventi improvvisi, come un forte dolore o una grande preoccupazione: i fattori stressanti aumentano e il nostro sistema nervoso reagisce innescando timore ed angoscia.

Lo stress si manifesta grazie ad una serie di sintomi fisici:
• Rigidità del corpo
• Aumento della sudorazione
• Tachicardia
• Difficoltà respiratoria

Questi, a loro volta, possono essere diversi secondo il soggetto, ad esempio, alcuni tendono a mangiare di più, reputando il cibo come una valvola di sfogo, mentre altri possono presentare dolori allo stomaco, per cui rifiutano il cibo completamente. I fattori di stress possono comportare anche un’importante alterazione del ciclo mestruale nelle donne, o ancora una modifica ormonale che può comportare la comparsa di acne o la perdita dei capelli.
Come abbiamo visto, i sintomi sono davvero molteplici, ma tutti si scatenano in base ad un meccanismo ben preciso: l’organismo, allarmato da intense sollecitazioni, liberi ormoni in circolo che fanno aumentare la frequenza cardiaca, il respiro, la contrazione muscolare e tutte le manifestazioni tipiche.

A tal proposito, è importante non sottovalutare la presenza di stress perché, a lungo andare, questo può non essere più tollerato in maniera adeguata dal nostro corpo e possono insorgere problematiche più o meno importanti:
• Disturbi psicologici
• Malattie gastrointestinali
• Malattie della cute e delle mucose
• Patologie urinarie
• Compromissione cardiaca e/o polmonare

Non a caso, in età avanzata, un forte stato di stress può anche essere causa d’infarti cardiaci.
Fortunatamente, però, esistono una serie di rimedi naturali che possono essere d’aiuto nel gestire i momenti di ansia e stress e, soprattutto, che permettono di prevenirli:

Melissa e Passiflora: sono due erbe ad azione rilassante e calmante. Garantiscono abbassamento dei livelli di tensione, oltre che favorire un sonno ristoratore fisiologico. Possono essere impiegate sotto forma d’infusi, o direttamente come oli essenziali utilizzando circa 15 gocce per la passiflora o 3 per la melissa, da assumere 2 o 3 volte al giorno;

Camomilla: è uno dei rimedi più utilizzati per ridurre lo stress, anche perché la sua assunzione favorisce il rilassamento dei nervi in tensione. Garantisce di certo una diminuzione dello stress, ma presenta anche un’attività sedativa e sonnolenza. Per questo è consigliabile assumerla la sera prima di andare a dormire;

Valeriana: questo tipo di erba viene impiegata soprattutto in casi di insonnia provocati proprio dallo stress, anch’essa può essere assunta sotto forma di infusi o di gocce. Attenti, però, al dosaggio, è sempre meglio parlarne prima con il proprio medico di riferimento.

Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali più utilizzati in caso di stress, se volete maggiori informazioni sull’argomento non esitate a contattarci o venite a trovarci in sede, lo staff della Farmacia Capizzi è a vostra disposizione!

Lascia un Commento