Spedizione Gratuita per ordini pari o superiori a 19,90 €

Come riprendersi dal parto

Come riprendersi dal parto

Mettere al mondo un bambino è sicuramente un’esperienza meravigliosa quanto intensa.
Allo stesso modo, il periodo successivo al parto può essere una fase molto delicata, in quanto la neomamma necessita di recuperare,nel modo meno traumatico possibile, il suo naturale equilibrio fisico e mentale.

Il puerperio, ossia i 40 giorni dopo il parto, possono portare confusione e scombussolamento, i cambiamenti fisici repentini, l’allattamento, la stanchezza, il sonno notturno che viene a mancare, possono mettere una donna a dura prova, per questo è importante conoscere come affrontare al meglio queste settimane, in attesa che si trovi un nuovo equilibrio.

Al primo posto ci sono il riposo e l’alimentazione. Non esiste organismo che possa svolgere al meglio i suoi compiti se vengono a mancare queste due condizioni. Dormire poco e male comporta, infatti, un malessere generale in un periodo in cui il corpo è già abbastanza provato, per cui è fondamentale approfittare di tutti i momenti disponibili per riposarsi, sfruttando per esempio i sonnellini del neonato tra una poppata e l’altra.
Farsi aiutare, per quanto possibile, da parenti, amici e dal neopapà, non avendo paura di delegare compiti, al bisogno.

Per permettere agli ormoni di assestarsi, inoltre, è fondamentale mangiare in modo corretto ed equilibrato, evitando per il momento regimi alimentari troppo restrittivi, sia che si allatti o meno, prediligendo tanta frutta e verdura fresca, carne bianca, pesce, legumi e cerali.

Nelle settimane successive al parto, il peso tenderà a scendere ulteriormente a causa dell’eliminazione dell’acqua ritenuta durante tutta la gravidanza, per questo se si cura l’alimentazione e l’idratazione(bevendo circa 2 litri di acqua al giorno), si tornerà in breve tempo al peso di partenza.
Trascorsi questi giorni di transizione, dopo la visita post-parto, il ginecologo valuterà la ripresa fisica in generale, dando nel caso“via libera”, qualora la donna se la sentisse, di riprendere le attività fisiche e i rapporti sessuali.

Per recuperare la linea dopo la gravidanza, se ancora non si è in grado o non si ha voglia di praticare attività più complesse, sono consigliate delle passeggiate quotidiane, di almeno 30 minuti, con il proprio bambino, per consentire al metabolismo di rimettersi in moto quanto prima.
Questi sono solo alcuni consigli per riprendersi al parto, se hai ulteriori dubbi o necessiti informazioni, lo staff della Farmacia Capizzi è a tua disposizione… contattaci!

Tags:

Lascia un Commento